• Italiano
  • English

29 agosto - 1° settembre: all’Università di Parma il XV congresso EAAE, dedicato alla sostenibilità

“Towards Sustainable Agri-Food Systems: Balancing between Markets and Society” il titolo del meeting triennale dell’Associazione europea degli economisti agrari

Parma, 23 agosto 2017 - S’intitola “Towards Sustainable Agri-Food Systems: Balancing between Markets and Society” il XV Congresso triennale dell’European Association of Agricultural Economists (EAAE),che si svolgerà al Campus Scienze e tecnologie dell’Università di Parma dal 29 agosto al 1° settembre: un appuntamento di rilievo internazionale che ribadisce il ruolo di Parma e dell’Ateneo nel sistema agroalimentare europeo, facendone il fulcro di un dibattito scientifico di grande interesse e di estrema attualità.

In questa edizione l’associazione europea degli economisti agrari si confronta sulla sostenibilità del sistema agroalimentare negli scenari contemporanei e futuri, in una “quattro giorni” in cui i rappresentanti del mondo agricolo e dell’industria agroalimentare, studiosi ed esperti di tutto il mondo parteciperanno a incontri e tavoli di lavoro.

Presidente del comitato organizzatore è Filippo Arfini, Professore ordinario di Economia dei Network Agroalimentari al Dipartimento di Scienze Economiche e Aziendali dell’Università di Parma.

La sessione di apertura è prevista per le ore 17 di martedì 29 agosto all’Auditorium del plesso polifunzionale del Campus Scienze e tecnologie (Parco Area delle Scienze): interverranno il Rettore Vicario dell’Università di Parma Giovanni Franceschini, il Ministro dell’Agricoltura Maurizio Martina, l’Assessore regionale all’Agricoltura Simona Caselli, il Sindaco di Parma Federico Pizzarotti, la Presidente dell’EAAE Chantal Le Mouel, il Direttore del National Health, Wellness and Biodiversity Center di New York Stephen Ritz, il Presidente del comitato organizzatore del congresso Filippo Arfini e il Presidente del comitato di programma Alfons Oude Lansink.

La sessione di apertura sarà anticipata, alle 15,30,  dalla tavola rotonda “The Italian Agri-Food Industry: facing the economic, political, social and environmental worldwide challenges”, con gli interventi di Luca Virginio, Responsabile della comunicazione e relazioni esterne del gruppo Barilla, Giovanni Pomella, Direttore generale di Parmalat, Giuseppe Colotto, Amministratore delegato di Grandi Salumifici Italiani,  Roberta Corrà, Direttore generale del Gruppo Italiano Vini, e Francesco Mutti, Amministratore delegato di Mutti. Modererà l’incontro Domenico Dentoni (Wageningen University & Research).

Nella mattinata di martedì 29 agosto si svolgeranno inoltre 15 sessioni tematiche che precederanno l’apertura del congresso e verteranno sulle prossime sfide legate alla sostenibilità in campo alimentare.

Nei giorni successivi saranno discussi 295 documenti, all’interno di un programma articolato che prevede 46 sessioni organizzate, 14 panel e 314 poster.

Oltre al confronto all’interno del Campus dell’Università di Parma, per i congressisti sono state organizzate 18 visite in aziende e luoghi simbolo della provincia. In calendario anche una serata concertistica in cui si esibirà l’Orchestra dell’Università di Parma.

Pubblicato Mercoledì, 23 Agosto, 2017 - 14:29 | ultima modifica Mercoledì, 23 Agosto, 2017 - 15:22