• Italiano
  • English

All’Università di Parma la quarta tappa di “Meet the Champions”

Al Dipartimento di Scienze Economiche e Aziendali gli “Incontri con le 500 aziende top performing”

Parma, 14 maggio - L’Università di Parma, nelle aule del Dipartimento di Scienze Economiche e Aziendali, ha ospitato nei giorni scorsi la quarta tappa del tour “Meet the Champions – Incontri con le 500 aziende top performing” organizzato da Italypost con la collaborazione di Special Affairs, Modefinance e L’Economia del Corriere della Sera.

L’incontro si è aperto con i saluti istituzionali del Rettore Paolo Andrei, che ha sottolineato come il Dipartimento di Scienze Economiche e Aziendali abbia proprio le piccole e medie imprese che crescono fra le sue più rilevanti aree di ricerca; una ricerca che, a sua volta, ha nell’indagine sul campo uno strumento di fondamentale importanza per comprendere la realtà. “Le imprese poste al centro dell’attenzione tramite questa indagine – ha spiegato – costituiscono un importantissimo punto di riferimento per l’intera struttura produttiva del nostro Paese”.

Luca Di Nella, Direttore del Dipartimento di Scienze Economiche e Aziendali, ha ripreso le considerazioni svolte dal Rettore, esplicitando l’impegno del Dipartimento per organizzare questa tappa del tour. Il prof. Di Nella ha poi inquadrato l’iniziativa sui “Champions” nell’ampio ventaglio di iniziative riguardanti il mondo delle imprese (di tutte le dimensioni, di tutte le specializzazioni produttive) portate avanti dal Dipartimento sui tre piani - fra loro strettamente intrecciati - della ricerca, della didattica e della divulgazione.

I saluti istituzionali si sono conclusi con l’intervento di Franco Mosconi, titolare all’Università di Parma della Cattedra Jean Monnet, che ha seguito l’organizzazione del seminario e ha introdotto i temi al centro dell’appuntamento. “Se un Paese come il nostro – ha concluso – ha 3,7 milioni di imprese contro i (soli) 2,5 della Germania, è difficile negare l’esistenza di una questione dimensionale. Ma queste 500 imprese assai vivaci ci dicono che crescere si può”.

Filiberto Zovico (Italypost), Caterina Della Torre (Special Affairs) e Raffaella Polato (L’Economia del Corriere della Sera) hanno presentato la ricerca sui “500 Champions” e condotto la discussione tra gli imprenditori e i manager, in rappresentanza di aziende in prevalenza emiliano-romagnole, presenti alla quarta tappa. Sono intervenuti Andrea Pontremoli (Dallara), Davide Bollati (Davines), Stefano Bossi (Vem Sistemi), Massimo Moroni (Ceramiche Mutina), Cinzia Vandelli e Giancarlo Adani (P.M.), Emanuela e Davide Colosio (Colosio), Enrico Grampassi (SPM Drink Systems). Alla discussione hanno inoltre preso parte i rappresentanti delle società partner della ricerca e del tour: Auxiell, Equinox, Alcedo, Epic, Glasford International.

Nel concludere i lavori, Filiberto Zovico e Raffaella Polato hanno ricordato come la graduatoria completa dei “500 Champions” sia stata presentata in anteprima durante l’incontro del 16 marzo scorso alla Borsa Valori di Milano (e pubblicata sul numero speciale de L’Economia del Corriere della Sera uscito proprio in quel giorno). Dopodiché è partito il tour in 10 tappe attraverso il Paese per incontrare queste eccellenze del Made in Italy. Prima di Parma il tour si è fermato a Vicenza, Piacenza e Aqui Terme (AL), mentre le tappe successive saranno a Como, Padova, Bergamo, Firenze, Thiene (VI) e Napoli.

Pubblicato Lunedì, 14 Maggio, 2018 - 13:32 | ultima modifica Lunedì, 14 Maggio, 2018 - 13:46