• Italiano
  • English

Banca d’Italia: due tirocini formativi e di orientamento per neolaureati, da svolgere nella sede di Bologna

Domande entro il 29 aprile 2017. È richiesta una votazione di laurea specialistica/magistrale non inferiore a 105/110 e un’età non superiore a 27 anni

Anche per il 2017 la Banca d’Italia ha avviato un programma di tirocini formativi e di orientamento in favore di neolaureati in possesso di laurea magistrale/specialistica, da svolgere presso la Divisione di Analisi e ricerca economica territoriale della Banca d’Italia di Bologna. I tirocini offrono la possibilità di collaborare allo svolgimento di un progetto di ricerca di natura empirica su un tema di economia regionale. 

È previsto l’avvio di 2 tirocini formativi e di orientamento presso l’Unità di Analisi e Ricerca economica territoriale della Sede di Bologna della Banca d’Italia, Piazza Cavour, 6 – 40124 Bologna.

Ciascun tirocinio avrà la durata di 3 mesi e sarà avviato orientativamente entro il mese di ottobre 2017. Potrà essere prorogato per un massimo di 3 mesi. Le attività di tirocinio saranno svolte tutti i giorni feriali, da lunedì a venerdì, secondo un’articolazione oraria che sarà concordata con i tutor aziendale e che comporterà un impegno giornaliero non inferiore alle sei ore.

Ai tirocinanti sarà riconosciuta un’indennità di partecipazione pari a 1.000 (mille) euro lordi mensili, previa verifica del rispetto degli obblighi di assiduità e riservatezza; nei giorni di frequenza i tirocinanti potranno fruire gratuitamente del servizio di ristorazione previsto per il personale dell’Istituto.

L’indennità di partecipazione è incompatibile con altri compensi eventualmente percepiti dai tirocinanti, anche sotto forma di borse di studio o assegni di dottorato. I candidati assegnatari dei tirocini, pertanto, saranno invitati a rinunciare a tali compensi per il periodo coperto dall’indennità corrisposta dalla Banca.

Sono richiesti i seguenti requisiti:
laurea specialistica/magistrale, conseguita in data successiva al 30 settembre 2016 con punteggio pari ad almeno 105/110 (o votazione equivalente), o altro diploma equiparato al suddetto titolo ai sensi del decreto interministeriale 9 luglio 2009;
età non superiore a 27 anni alla scadenza del termine per la presentazione delle candidature
aver sostenuto con esito positivo un esame di Statistica e uno di Econometria. Saranno comunque ammessi alla selezione i candidati che abbiano superato – nel corso dell’intero ciclo di studi universitari – esami diversamente denominati, ma il cui programma abbia riguardato in misura significativa discipline statistiche ed econometriche; la valutazione di ammissione alla selezione sarà condotta dall’Ateneo di appartenenza del candidato.

Le candidature dovranno essere presentate presso l’Università di Parma alla UO Placement e Rapporti con le Imprese - Vicolo Grossardi, 4 – 0521 034022- cvplacement@unipr.it  entro il 29 aprile 2017, provviste di:
1) domanda di ammissione alla selezione e dichiarazione sottoscritta ai sensi degli artt. 46 e 47 del D.P.R. n. 445/2000;
2) curriculum vitae;
3) documento di riconoscimento (in formato.pdf) in corso di validità.

La Banca d’Italia si riserva di verificare l’effettivo possesso da parte dei candidati dei requisiti e dei titoli dichiarati e di disporre l’esclusione dalla selezione e l’interruzione dello stage nei confronti di soggetti che risultino sprovvisti di uno o più requisiti o titoli.

Bando e modalità di presentazione delle candidature

 

Pubblicato Martedì, 14 Febbraio, 2017 - 11:53 | ultima modifica Martedì, 14 Febbraio, 2017 - 12:22